it Italiano
X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianoru Русский
> Sci-Alpinismo sul Monte Rosa - Guida Alpina Marco Iovenitti

La catena montuosa del Monte Rosa nelle Alpi Pennine è forse uno dei giganti delle occidentali che meglio si presta ad essere scoperto e svelato mediante gli sci ai piedi. L'accesso all'alta quota è rapido e facilitato grazie agli impianti di risalita, partendo da Zermatt, Cervinia o Gressoney. La maggior parte delle gite non comportano difficoltà tecniche particolari, ma è necessario essere allenati fisicamente, saper sciare in fuoripista ed avere l’attrezzatura adeguata.


Mountain guide

Marco Iovenitti

Condivido la mia passione con i clienti, aiutandoli a raggiungere i loro sogni e obiettivi alpinistici.


Nationality
Italian

Languages
English - Italian

PROPOSTE:


Programmando una uscita di più giorni, è possibile concatenare diverse salite, facendo base nei comodi rifugi lato Gressoney (Rifugio Mantova e Capanna Gnifetti), oppure si può compiere una traversata tra Svizzera e Italia, se non un vero percorso ad anello. Di seguito sono elencate una serie di proposte, che possono essere costruite ad hoc per itinerario di salita, logistica, tempistica.
Per informazioni più dettagliate e specifiche per una salita, piuttosto che per la richiesta di qualche salita che non è presente nell'elenco, non esitate a contattarmi!

• Punta Giordani (4.050 m.)
• Piramide Vincent (4.215 m.)
• Capanna Margherita (4.554 m.)
• Zumstein Spitz (4.563 m.)
• Castore (4226 m.) e Polluce (4091 m.)
• Tour del Monte Rosa: rifugio Mantova, traversata colle del Lys, rifugio Margherita, discesa ghiacciaio del Grenz, Zermatt, Klein Matterhorn, rifugio Teodulo, Breithorn, discesa vallone di Cime Bianche, Champoluc, con impianti Colle Bettaforca, Gressoney-la-Trinitè. Possibilità di varianti (ad esempio anche la salita alla Nordend 4609 m.)
• Tour del "Mezzalama": ripercorreremo le tappe della storica gara di sci-alpinismo; da Cervinia, Plateau Rosa , salita al Breithorn, traversata al Castore e pernottamento al rifugio Quintino Sella, traversata del Naso del Lyskamm, salita alla Capanna Margherita e discesa su Gressoney.

OBIETTIVO:


Tutto il massiccio del Monte Rosa offre infinite possibilità per lo scialpinismo, con fantastici itinerari alle cime di stupendi "4000", immersi in un ambiente d’eccezionale bellezza e potenza. Sulla Punta Gnifetti è ubicato il rifugio alpino più alto d'Europa, la Capanna Regina Margherita (a quota 4.554 m.), che è sede anche di una stazione meteorologica e centro di ricerche sugli effetti dell'alta quota sul corpo umano.
Potrete scegliere il programma più adatto a voi, che si tratti di un’escursione di una giornata con un dislivello di 1000 metri o di una gita di più giorni con pernottamento nei rifugi spingendosi fino in Svizzera, ce n'è per tutti i gusti!
Periodo consigliato: da metà marzo a fine aprile.

it Italiano
X