it Italiano
X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianoru Русский
> Corso di Misto Moderno - Guida Alpina Marco Iovenitti

Un corso avanzato per imparare a muoversi, con la giusta tecnica nell'uso di piccozza e ramponi in ambiente alpino e saper mettere in atto le corrette monovre di corda, lungo canali, goulotte, vaji, creste durante il periodo invernale. L’ideale per chi ama frequentare la montagna specialmente durante il periodo invernale, per chi ama il freddo delle pareti nord o il vento teso all’uscita in cresta provenendo da un canale ghiacciato, per chi desidera percorrere le creste innevate, risalire canali e raggiungere quelle belle cime più accessibili nel periodo estivo. Impareremo anche i fondamenti dell’arrampicata su ghiaccio (cascate) e misto moderno, comunemente chiamato dry-tooling (una tecnica che deriva dall’arrampicata su ghiaccio e misto che permette di salire pareti di roccia utilizzando piccozze e ramponi da cascata). Una preparazione propedeutica, in cui apprenderete i fondamenti dell’Alpinismo con la A maiuscola, in previsione di salite più impegnative sulle Alpi (Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino, Ortles, Cevedale, Gran Zebrù). Questo corso racchiude, nella sua essenza, la somma di un pò tutte le tematiche e le discipline trattate negli altri corsi proposti ai vari allievi: dal ghiaccio allo sci alpinismo, dal cramponage all’alpinismo estivo. È un corso, quindi, rivolto principalmente a persone che negli anni hanno sviluppato buone doti di autosufficienza in montagna (gestire in modo autonomo una cordata, fare rapidamente soste e recuperare correttamente i compagni, ecc…). L’allenamento aerobico di base sarà fondamentale!


Mountain guide

Marco Iovenitti

Condivido la mia passione con i clienti, aiutandoli a raggiungere i loro sogni e obiettivi alpinistici.


Nationality
Italian

Languages
English - Italian

OBIETTIVO:


Impareremo a muoverci con la maggior sicurezza possibile su terreno innevato e ghiacciato, su terreno misto con piccozze e ramponi; se le condizioni lo permetteranno, faremo anche salite su canali ghiacciati e cascate di ghiaccio e percorreremo anche itinerari tipicamente estivi in veste invernale (da vie in cresta ad itinerari a più tiri su roccia).
Sarà sempre viva da parte della guida rimarcare l’attenzione sul tempo di esposizione al rischio e sulla sua minimizzazione, applicando quei comportamenti e quelle procedure che ci permettono di stare dentro una “soglia di rischio accettabile”.

ARGOMENTI:


• Rapido ripasso su materiali e sicurezza (nodi, ancoraggi su roccia e su neve, soste, discesa in corda doppia, assicurazione al primo e secondo di cordata su itinerari a più tiri, gestione della cordata); la catena della sicurezza.
• Rapido refresh sull’autosoccorso in valanga
• Uso di ramponi e piccozza classica su ghiaccio/roccia
• Uso dei ramponi e piccozze da piolet-traction per la progressione verticale su roccia (dry tooling)
• Ripasso del corretto posizionamento delle viti da ghiaccio
• Cenni sull’accompagnamento a “corda corta” (conserva) su terreni invernali
• Lezione sui pericoli oggettivi, soggettivi e minimizzazione dei rischi.

it Italiano
X